logo
Il magazine SARDEGNA è uno strumento di comunicazione utile, economico e moderno che consente di promuovere la Sardegna e valorizzare ogni aspetto importante collegato allo sviluppo economico. SARDEGNA è ricco di contenuti originali e multilingua, redatti da giornalisti, storici ed esperti del turismo che introducono i lettori nella ricca cultura sarda attraverso nuove modalità di interazione che puntano a migliorare l'esperienza del soggiorno.
Leggi il magazine!
Tra Giganti superstar e arte del Novecento | Sardegna Magazine
fade
1016
single,single-post,postid-1016,single-format-standard,edgt-core-1.0,kolumn-ver-1.0,,edgtf-smooth-page-transitions,ajax,edgtf-theme-skin-light,edgtf-blog-installed,edgtf-header-standard,edgtf-fixed-on-scroll,edgtf-default-mobile-header,edgtf-sticky-up-mobile-header,edgtf-animate-drop-down,edgtf-dark-header,edgtf-search-covers-header,edgtf-side-menu-slide-from-right,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive
giganti-monteprama

Tra Giganti superstar e arte del Novecento

Risalenti ad almeno 2800 anni fa, le statue nuragiche sono la grande attrazione del Museo Archeologico

I Giganti sono loro: in tutti i sensi. Queste statue millenarie emerse dal buio della storia poco più di quarant’anni fa, dopo un mirabile intervento di restauro sono diventate la grande attrazione del Museo Archeologico di Cagliari. Il motivo è semplice: mai erano state ritrovate statue realizzate dal popolo dei nuraghi, le grandi costruzioni di pietra che caratterizzano l’isola da millenni. Per questo sono diventate per tutti “i Giganti di Mont’e Prama” dalla località in cui sono state rinvenute. Alti poco più di due metri, i Giganti raffigurano arcieri, guerrieri e pugilatori. Sulla loro datazione il dibattito è ancora aperto, ma dovrebbero risalire ad almeno 2800 anni fa!

I Giganti sono le vere superstar del Museo Archeologico di Cagliari, dove potrete ammirare anche i fantastici bronzetti nuragici e i reperti rinvenuti nella necropoli di Tuvixeddu. Situata nello stesso complesso della Cittadella dei Musei, la Pinacoteca Nazionale conserva i grandi retabli quattro-cinquecenteschi, di scuola catalana e sarda.
Sempre nel quartiere Castello meritano una visita gli spazi espositivi del Ghetto e del Palazzo di Città, che ospitano spesso mostre di arte contemporanea.
Infine se amate l’arte del Novecento una tappa è d’obbligo alla Galleria Comunale, che ha sede in un elegante edificio di stile neoclassico all’interno dei Giardini Pubblici, uno dei parchi più belli della città. Due le collezioni esposte, dedicate ai grandi nomi dell’arte italiana e ai protagonisti della scena sarda.

 

Nicol
Nicol Zacco
No Comments

Post a Comment

I Musei Civici. Dove le arti si incontrano Previous Post
Intrecci d'oro e d'argento. La magia della filigrana sarda Next Post

Seguici su Instagram